Storia

Fin da ragazza ho sempre amato vestirmi bene, anche se le possibilità economiche all’inizio degli anni ’60 erano veramente scarse. Con il trascorrere degli anni il desiderio di circondarmi di belle cose, abiti, accessori, scarpe, è rimasto, diventando sempre più forte.

 

Mia madre, che come ogni genitore per natura ama e incoraggia i propri figli, un giorno mi disse: “Sono sicura che questo tuo desiderio si avvererà”.

 

Per tanti anni ho lasciato questo sogno nel cassetto, facendo un lavoro che non mi piaceva, sino a quando, affacciandomi dalla finestra in Via Solari, è balzato alla mia attenzione un cartello “affittasi” posto all’esterno del negozio di fronte.

 

Così che quel desiderio rimasto nel cassetto riaffiora, ho pensato e ripensato a come poter fare, ma come avrei potuto realizzare quel sogno senza un aiuto economico?

Ancora una volta ho avuto la fortuna di avere qualcuno che credeva in me, ossia: mia suocera, che mi ha aiutato economicamente per realizzare il mio desiderio.

Iniziai ad allenarmi ad allestire le vetrine sul tavolo di casa, con le poche cose acquistate ancora prima di iniziare la nuova attività di vendita al pubblico.

 

Il 13 dicembre del 1969 aprii le porte della mia bottega e con grandissimo stupore davanti alla porta vidi una lunga fila di persone. Da quel momento è iniziato tutto e ancora oggi mi chiedo se è stata solo fortuna o determinazione di tanta voglia di arrivare.

Nei magici anni ’70, ’80 e ’90 sono passate nel mio negozio le più importanti aziende della moda, permettendomi di creare una clientela affezionata che mi ha seguito e stimato in tutti questi anni.

 

Negli anni ho aperto altri punti vendita, ma il negozio che mi ha dato più soddisfazione e regalato emozioni è stato il primo, quello di cui ancora oggi mi occupo con l’amore del primo giorno.

Storia

Fin da ragazza ho sempre amato vestirmi bene, anche se le possibilità economiche all’inizio degli anni ’60 erano veramente scarse. Con il trascorrere degli anni il desiderio di circondarmi di belle cose, abiti, accessori, scarpe, è rimasto, diventando sempre più forte.

 

Mia madre, che come ogni genitore per natura ama e incoraggia i propri figli, un giorno mi disse: “Sono sicura che questo tuo desiderio si avvererà”.

 

Per tanti anni ho lasciato questo sogno nel cassetto, facendo un lavoro che non mi piaceva, sino a quando, affacciandomi dalla finestra in Via Solari, è balzato alla mia attenzione un cartello “affittasi” posto all’esterno del negozio di fronte.

 

Così che quel desiderio rimasto nel cassetto riaffiora, ho pensato e ripensato a come poter fare, ma come avrei potuto realizzare quel sogno senza un aiuto economico?
Ancora una volta ho avuto la fortuna di avere qualcuno che credeva in me, ossia: mia suocera, che mi ha aiutato economicamente per realizzare il mio desiderio.

Iniziai ad allenarmi ad allestire le vetrine sul tavolo di casa, con le poche cose acquistate ancora prima di iniziare la nuova attività di vendita al pubblico.

 

Il 13 dicembre del 1969 aprii le porte della mia bottega e con grandissimo stupore davanti alla porta vidi una lunga fila di persone. Da quel momento è iniziato tutto e ancora oggi mi chiedo se è stata solo fortuna o determinazione di tanta voglia di arrivare.

Nei magici anni ’70, ’80 e ’90 sono passate nel mio negozio le più importanti aziende della moda, permettendomi di creare una clientela affezionata che mi ha seguito e stimato in tutti questi anni.

 

Negli anni ho aperto altri punti vendita, ma il negozio che mi ha dato più soddisfazione e regalato emozioni è stato il primo, quello di cui ancora oggi mi occupo con l’amore del primo giorno.